August 23, 2017

Crowdfunding e idee contro la crisi

Interessante servizio di Report sul fenomeno delle nuove startup attraverso meccanismi di finanziamento dal basso chiamati Crowdfunding. Invece di tante parole credo sia più efficace guardarsi la trasmissione http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-a31abb5d-9a75-4947-8628-445afaa5ea0d.htm. In italia esistono siti di finanziamento dal basso (il cosiddetto corwdfunding) come per esempio questo https://www.produzionidalbasso.com/media/docs/pdb_comefunziona.pdf . Anche qui se  non volete leggervi il papiro basta che vi guardate il video all’interno del documento.

La problematica di una startup oltre all’incognita di avere la buona idea  è l’assunzione del rischio per lanciarsi in qualche impresa che a molti può sembrare pazza  (che non è proprio nella nostra cultura europea) e il budget iniziale di finanziamento, che è difficile da trovare nelle condizioni economiche attuali. Negli Stati Uniti questo problema non c’è mai veramente stato in quanto i mecenati disposti a rischiare non mancano. Il sistema di finanziamento dal basso con rischio praticamente nullo permette quindi anche da noi a chi ha un’idea di metterla in mostra in questi siti che sono una specie di “vetrine specializzate” e chiedere finanziamenti in cambio di quote partecipative o altre forme di contraccambio.

Un modo strategico di affrontare la crisi  ma soprattutto una via originale e eccitante per creare anche qui da noi il sogno americano e  non continuare a piangersi addosso.

COMMENTA/COMMENTER

*


*