December 13, 2019

Primarie e primavere

Desolé pas eu encore le temps de traduire ce post! Si tu es interessé je suis à la recherche d un redacteur ou une redactrice bi lingue 😉

ciao!!!

Comments

  1. Ho letto con attenzione il tuo articolo e apprezzo le argomentazioni, non voterò alle primarie, ma se lo facessi indicherei Renzi seguo la sua politica da quando neanche i fiorentini sapevano chi fosse e quando i suoi stessi compagni di partito lo denigravano e alcuni lo deridevano fino ad oggi che lo considerano lo « strumento » per vincere le prossime elezioni. Non ho mai capito come si possano considerare democratiche le primarie quando nella lista ci sono i candidati voluti dalla dirigenza e si sa chi vince prima ancora che si svolgano, senza parlare del recente scandalo delle migliaia di tessere fasulle.
    Apprezzo però e la tua voglia di cambiamento e l’integrità morale che esprimono le tue parole anche quelle che non condivido e se riconoscessi fra i candidati del Pd una personalità capace dei cambiamenti che tutti ci auspichiamo lo voterei. Oramai non credo in nessun partito, ma posso credere nelle persone che vogliono ridare dignità al nostro grande Paese governato oggi da piccoli uomini.

    • Grazie del commento rosalba, ho registrato il fatto che non credi in nessun partito. Quindi se riesco a interpretare quello che dici tu pensi che sia possibile cambiare il paese senza biogno di votare (se consideri anche il M5S un partito non potrai dare il tuo voto a nessuno). Ma poi, cosa è un partito?

  2. Le primarie sono certamente un atto di alta democrazia popolare,ma per avversa fortuna siamo in Italia ,paese di navigatori,poeti scrittori e..imbroglioni di prima categoria!
    Impicci ,inciuci,siamo maestri,basta vedere anche in queste primarie del p.d quante nuove iscrizioni di nuovi adepti
    Si sono verificate negli ultimi tempi di somali,senegalesi,rumeni albanesi ecc. Che di primarie democratiche di Renzi e compagnia cantante non sanno assolutamente di cosa si tratti!
    No,il mio e’ un secco rifiuto a una democrazia che purtroppo avrà bisogno di decenni a. Tutti i livelli per imboccare la strada dell’onesta’ e dell’interesse pubblico al posto di interessi privati,di tangenti,di corruzione ecc.ecc.
    A quel tempo io sarò in un altro mondo dove le »secondarie »perché le primarie c’è già chi le ha vinte in eterno, saranno oneste incorruttibili e..santificate!
    AMEN. Paolo

    • magari mi sbaglio ma per votare alle primarie, credo, non sia necessario essere iscritti a nessun partito ne avere la tessera. Il l anno scorso votai alle primarie da Parigi. Sono andato alla sede, ho dato 2 euro ho presentato la carta di identità e ho votato. Tutto qui.

      • SECONDO QUELLO CHE HO LETTO CI SONO DUE GRADI DI PRIMARIE,NEL PRIMO GRADO POSSONO VOTARE SOLO GLI ISCRITTI POI AMMETTO CHE NON CONOSCO IL MECCANISMO POTREBBERO,USO IL CONDIZIONALE,VOTARE TUTTI.
        ASPETTO CONFERME O SMENTITE……RESTANDO PERÒ CONVINTO CHE NON SIANO SERIE.
        PAOLO

        • allora confermo. Il primo turno delle primarie era chiuso. Il secondo , quello dell’8 dicembre, è aperto a tutti coloro che abbiano una carta di identità o un passaporto italiano e due euro in tasca. Su come trovare il seggio, ripeto, la cosa migliore è che si contatti per mail la persona che se ne occupa ed è più vicina all indirizzo di residenza (vedere link di sopra)

COMMENTA/COMMENTER

*


*

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.