May 24, 2017

Il Sensazionalismo della… “Società del Gas”!

  Nell’epoca in cui la libertà di informazione è diventata un diritto sacrosanto e spesso esaltato in nome di una sana lotta alla censura, verrebbe da chiedersi se non esiste un limite opposto da non valicare, quello del “sensazionalismo gratuito” che da molti mesi se non anni a questa parte viene regolarmente varcato dai mezzi di informazione.

Guerre televisive e mediatiche, scenari catastrofici, terremoti, incidenti spettacolari, dittatori veri e presunti, crisi finanziarie e imminente fine del mondo periodicamente annunciata.

Quali sono gli effetti sul nostro benessere personale? Quanto di questo stress endogeno delle democrazie massmediatiche pesa sulla accresciuta (e documentata) ipocondria nevrotica del mondo occidentale in cui molti sentono il bisogno di evasione, cambiamento e conforto psicologico quando non spirituale?

Quanto di tutto questo viene dalla nostra infanzia e soprattutto quanto di quello che ci circonda influisce le persone più deboli, ossia i bambini?

Senza scadere in un vacuo quanto sterile vittimismo o peggio in un inutile “J’accuse” vi lascio alla lettura del brano seguente su cui ognuno di noi potrà fare le dovute riflessioni.

La Società Del Gas

 

Comments

  1. elena says:

    eravate un mito dei geni in erba!!!

  2. elena says:

    Più rileggo quello che hai scritto e più penso che i bambini sono sotto valutati, c’è Valerio che ha già un carattere molto definito, e si arrabbia perchè non riesce ad esprimere quello che vorrebbe dire con le parole, ha già suoi gusti suoi pensieri e questo mi fa pensare a quante volte ci hanno sottovalutato a noi e pensare che da piccini già sapevamo e capivamo più degli adulti! Bell’articolo bel racconto scrivi benissimo sei sprecato alla nxp devi da scrive e pubblicà!!!

    • MatteoSan says:

      Si in effetti molto spesso sottovalutiamo i bambini. Il segreto e’ non dimenticare come eravamo da bambini. Questo ci permette di capirli meglio e di capirci meglio. Adesso appena torno a Valerio gli regalo il mio vecchio quadernone della Societa’ del Gas! Magari continuera’ la dinastia! :-0)

  3. lele says:

    sono io il GENERALE SUPREMO PRINCIPESCO!
    matteo bravissimo, la “tenax” è un mito vero e proprio sei un genio, che ricordi!

    un saluto
    lele

  4. elena says:

    Ho girato questo articolo a Lele Generale Supremo Principesco, mi ha risposto nella sua bacheca gli ha fatto un sacco piacere ;) )) baci

  5. Sono il proprietario della sede legale della vostra compagnia del gas. Quando pensate di cominciare a pagare il canone di locazione ?

  6. Paolo says:

    Come padre del generale supremo re il mio titolo e G ENERALISSIMO SUPREMO DI TUTTI I RE pertanto esigo rispetto e deferenza anche dal tirchio proprietario della sede legale della compagnia del gas

COMMENTA/COMMENTER

*


*